domenica 28 maggio 2017

SABATO 24 GIUGNO: ALBAN FUAM, musica Irlandese




Gli Alban Fùam (dal gaelico “festa di luce e di suono”) sono un gruppo di musicisti italiani con l’Irlanda nel cuore, nelle note e negli orizzonti. In questi anni hanno saputo intrecciare influenze folk, country e swing con le famose musiche tradizionali irlandesi e celtiche facendole così rivivere a modo loro in chiave contemporanea: vi porteranno nei pub irlandesi di inizio ‘900, attraverso i suoni nuovi e il retaggio di un secolo di musica. Il 2009 è l’anno in cui gli Alban Fùam escono dai pub per portare la loro musica a tutti.
2010-2011 | Dopo molti concerti e molta esperienza live registrano Festa di luce e suono (2010) e l’anno successivo The Rusty Mackerel che vede la straordinaria presenza di Frankie Gavin, leader storico del gruppo irlandese De Dannan dal 1974. Il legame tra l’Irlanda e gli Alban Fùam è sempre più fitto, e si sente: vincono in breve tempo il concorso Bande Sonore 2011 e partecipano alla finale del Verona Talent Show. A novembre 2011 si esibiscono live al Teatro Astra di San Giovanni Lupatoto (VR) assieme a Frankie Gavin e la cantante Michelle Lally, live che porterà alla ristampa del loro primo album.
2012 | Il 16 settembre 2012 uno dei teatri più suggestivi del mondo, il Teatro Romano di Verona, si riempie di suoni irlandesi quando al calare del sole gli Alban Fùam accompagnano Frankie Gavin & De Dannan davanti ad una platea numerosa ed incantata. Con la consapevolezza del loro successo gli Alban Fùam decidono che è tempo di rimettere i piedi per terra e tornare a studiare immergendosi di nuovo nella tradizione irlandese, frequentano la “Joe Mooney Summer School” di Drumshanbo, nel nord dell’Irlanda. A fine 2012 si unisce a loro un nuovo compagno di viaggio, il cantante Piero Facci, con cui registrano subito l’EP: “The Wild Rover”.
2014-2015 | Grazie alla voce di Facci gli Alban Fùam ritornano alla tradizione, ampliando il proprio repertorio con vere e proprie chicche della tradizione popolare da pub. A capodanno 2014 arriva la consacrazione in patria: si esibiscono in piazza Bra a Verona davanti a 40mila persone. E l’anno successivo arriva la consacrazione nella storia della musica irlandese: con l’etichetta Maxy Sound pubblicano Whiskey ‘n Beer prodotto da Max Titi e vincono l’European Celtic Contest del Festival di Montelago. “Consacrazione” non è usato a sproposito, l’album viene inserito nell’”Irish Traditional Music Archive” di Dublino, la più importante raccolta di musica irlandese celtica tardizionale. Dall’Italia hanno conquistato l’Irlanda, e hanno conquistato l’Italia con la musica irlandese. La storia è appena cominciata, su i boccali!

Nessun commento:

Posta un commento